Costruire una famiglia

Oggi sono una figlia, una moglie,  una mamma, una suocera ed una nonna felice e di ciò ringrazio il Signore sempre.

Se solo chiudo gli occhi riesco quasi a vedere, sentire ed assaporare le emozioni vissute 42 anni fa, quando io e mio marito ci giuravamo amore e rispetto eterno davanti a Dio.

Non più di 7 giorni fa abbiamo accompagnato all’altare l’ultima dei nostri tre figli.

Ho sempre avuto nel cuore la fede e la speranza che il nostro amore, la nostra visione di famiglia cristiana arrivasse nel loro cuore e nelle loro menti.

Quando con mio marito abbiamo assistito e guidato il loro cammino ci ha riempito di una gioia immensa vedere e partecipare alle loro scelte di coppie, costruire una famiglia rispettando il sacramento del matrimonio.

Affidare a Dio le loro nuove vite mi ha reso felice, nonostante la consapevolezza che la nostra quotidianità non sarebbe stata più la stessa.

Il nostro compito di genitori muta, si modifica, si plasma, in funzione delle nuove esigenze che si presenteranno.

Spetta a noi farci da parte e cercare di consigliare senza intrometterci, di accompagnare senza scegliere una destinazione, di portare a riflettere senza imporre le nostre idee.

Nel 1986 è iniziato il nostro percorso con le coppie del Movimento Pro Sanctitate e da allora Maria  la Madre della Fiducia ha illuminato il nostro cammino e ci ha guidato fino ad oggi dove il mio impegno come Cooperatrice mi riempie di sostegno.

Con la preghiera chiediamo a Dio di renderci forti e capaci di guidare i nostri figli e le loro famiglie, si, siamo assolutamente convinti che il matrimonio  non ti “porti via “ un figlio, ma te ne affidi uno in più.

Nelle mie preghiere quotidiane affido queste nuove famiglie a Dio.

Maria Madre della Fiducia prega per noi!

 

                                                                                                                                                                                                                          Anna Intorre