Cinque mesi, da gennaio a maggio 2016, cinque appuntamenti editoriali, cinque occasioni per scoprire e ripercorrere i percorsi di un uomo di Dio.



 ALLA SCOPERTA DI GUGLIELMO GIAQUINTA ATTRAVERSO I PERCORSI DA LUI SEGUITI


Per conoscere Guglielmo Giaquinta dobbiamo ripercorrere con lui, in qualche modo, i passi che ha compiuto lungo la sua vita, cercando di cogliervi i tratti salienti della sua persona e la forza rivoluzionaria delle sue intuizioni, i segni misteriosi dell’azione di Dio in lui e le espressioni della sua fedele originale corrispondenza. 

 

 

 

1.   Il percorso geografico

 

dell’uomo, del sacerdote, del vescovo


PER RICONOSCERLO SERVO DI DIO E, QUANDO IL SIGNORE VORRA’, BEATO E SANTO


Guglielmo Giaquinta, ormai vescovo emerito, tornato a Roma gravemente malato, nel 1994 all’età di circa ottant’anni è accolto nella Patria Celeste. Tra i suoi figli spirituali è vivo il sentimento del distacco, umanamente percepito come un grande vuoto, ma insieme è salda la certezza che il “padre” della loro vocazione abbia raggiunto la pienezza di luce da lui tanto anelata. E in forza di questa certezza si fa strada il desiderio che presto possa conseguire l’onore degli altari!

 

 

1.   Il percorso della postulazione

I primi passi della Causa


IL PERCORSO DELLA RESTITUZIONE