Suona Jacopo, suona sui tetti di Roma.

Suona Jacopo, suona tutti i giorni di questa quarantena, non ci lasciare da soli...

leggi di più

A distanza di molti anni dal precedente, cinque per la cronaca, si è svolto il convegno nazionale Pro Sanctitate dal titolo “Tutti santi, tutti fratelli”, tema accattivante...

leggi di più

5 aprile 2020, Domenica delle Palme. A causa della pandemia di Coronavirus che ormai da mesi affligge il mondo intero...

leggi di più


Non è facile spiegare ad un bimbo di tre anni ciò che sta avvenendo in questo nostro momento storico… Difficile far comprendere come...

leggi di più

Pubblichiamo la seconda parte dell’intervista a Don Luigi Verdi, responsabile della Fraternità di Romena, che abbiamo incontrato...

leggi di più

“Siate santi perché io sono santo” (Levitico 11,45)

È un invito che leggiamo già nell’antico testamento e che...

leggi di più



Buona Pasqua del Signore

 

I giovani Pro Sanctitate realizzano un videoclip per gli auguri della Pasqua 2020.

In questo tempo di restrizioni e distanziamento sociale forzato, i loro sorrisi escono dalle case delle loro quarantene e arrivano a riempire di senso il silenzio.  



Il mondo ha bisogno di un sano ottimismo. Di sapere che esistono ancora forze decise al bene e fermenti, forse inconsci ma reali e poderosi, che aspirano ad un mondo diverso da quello piatto e banale quale è spesso quello di oggi; di conoscere gli episodi di bene e non la sola cronaca nera; di avere la certezza che la santità, sia pure ancora solo come punte di luce e di fuoco e non, purtroppo, come un immenso rogo che bruci le montagne, esiste realmente in questo nostro pianeta.

 

Guglielmo Giaquinta, fondatore e vescovo



CONVEGNO NAZIONALE PRO SANCTITATE 2019

I VOLTI DELLA CITTA'

 

VAI AL SITO

 

ARTE e CULTURA

“La legge del sognatore” è l’ultimo, onirico ed in qualche modo autobiografico libro di Daniel Pennac.

Un piccolo Daniel di appena dieci anni, si trova in vacanza in montagna con i genitori e l’amico Louis.



15 giugno 2014:  Piazza San Pietro è come sempre colma di pellegrini che arrivano in Vaticano per l’Angelus con Papa Francesco. Ci sono le bandiere delle Acli,  gli striscioni del Gruppo IDI Sanità di Roma e del Movimento Pro Sanctitate, in piazza per il centenario della nascita del fondatore, il Servo di Dio Guglielmo Giaquinta. Ai membri del Movimento il Papa rivolge un caloroso pensiero al termine dell’Angelus.

 

Saluto di Papa Francesco al Movimento Pro Sanctitate - Angelus 15.6.2014

"È urgente far scoprire ai fratelli la gioia di sapersi amati personalmente da Dio e da lui chiamati a partecipare, in Cristo, alla pienezza della sua stessa vita. Non c’è esistenza insignificante, perché ogni esistenza può essere un capolavoro, se vissuta nell’impegno di corrispondere nell’amore all’amore infinito di Dio. DITELO A TUTTI! Con la mia Apostolica Benedizione."

S. GIOVANNI PAOLO II, ANGELUS 18/11/1979