Scegliere di essere liberi

Affrontare le rapide, scalare le montagne, orientarsi in città e molto altro ancora. Non è l’ennesima avventura outdoor proposta da appassionati escursionisti, ma esperienza forte promossa da un gruppo di giovani universitari a circa 70 ragazzi tra i 14 e i 16 anni provenienti da tutta Italia.

Laura Galimberti

leggi tutto


Da mamma e papà

Come cristiani sappiamo che l’unione di uomo e donna, immagine della Trinità divina, specchio dell’amore di Cristo per l’umanità, è il luogo e la condizione di una crescita naturale, aperta ed equilibrata, per ogni essere umano. ...


leggi tutto


Viviamo una vita basata sulla luce

Tra gli avvenimenti di questo primo scorcio del 2015 ce n’è uno che sembra aver scarsamente attirato i media e, quindi, l’opinione pubblica. Faccio riferimento all’Anno Internazionale della Luce, indetto dall’UNESCO proprio nel 2015, la cui cerimonia di apertura si è tenuta il 19 e 20 gennaio a Parigi presso la sede centrale dell’Organizzazione.

Giorgio Assenza

leggi tutto



Vogliono ridefinire ideologicamente la famiglia: da oggi saremo in prima linea

... Direi che è evidente l’intento di ridefinire ideologicamente la famiglia, con lo sradicamento della filiazione dal padre e dalla madre.

Vincenzo Florindi

leggi tutto


Uscire

Come oggi un carisma incarnato risponde alla necessità

di un Nuovo Umanesimo Cristiano?

Nicoletta Sechi


leggi tutto


Gender: la prima ideologia del terzo millennio

Abbiamo bisogno di informarci, di ragionare e comprendere i cambiamenti che incombono. Non è un optional oggi quella formazione delle coscienze auspicata dal nostro fondatore già molti anni fa. Il 19 aprile a largo Arbe, Roma, ci siamo incontrati tra amici, per approfondire, per andare oltre il "che male c'è?", ed abbiamo invitato a parlarci Tony Persico, del Movimento per la Vita. 


leggi tutto


Spunto di riflessione per non disertare

...gridare dopo che la ferita mortale alla famiglia sarà inferta sarà semplicemente inutile.

leggi tutto


Fiducia da precari

Sembra quasi una contraddizione poter accostare la parola PRECARIATO a quella di PREGHIERA...

Ma, allo stesso tempo, è proprio in questa situazione di provvisorietà che ci rendiamo conto che abbiamo bisogno di un supporto, di un aiuto che può supplire alle nostre fragilità

 

Enrica Padovano

 

leggi tutto


Eroi di un mondo distopico

Perchè il genere distopico affascina così tanto i ragazzi, tanto al cinema come nella lettura? Cosa li spinge a leggere storie che raccontano di “un'isola che non c'è” dove, al posto di aspettative e desideri di felicità, regnano negatività e oppresione mascherati di  finta perfezione e falsa giustizia?

Forse è un modo per proiettare in un ipotetico futuro le paure dell'oggi?

 

Sonia Chiavaroli

leggi tutto


Catturati dalla sete

Due uomini diversi per vocazione, ministero, linguaggio, due uomini che hanno percorso sentieri lontani fra loro, ambedue catturati dalla richiesta di Gesù: dammi da bere. E dalla consapevolezza delle cisterne umane screpolate e aride. Ma soprattutto presi dal fascino del grido di Gesù: ho sete.  ...

Ninni Mazzei

 leggi tutto


Cosa c'entro io con la santità?

La parola santità ci fa pensare subito a Dio, ci fa pensare al Papa quando lo chiamiamo Santità, ci fa pensare forse a qualcosa che è altro da noi, di alto, diverso, irraggiungibile. Io cosa c’entro con la santità? Dietro le statue, le processioni, le immaginette, ci sono delle persone come noi, che hanno vissuto in questo mondo, ...

Maria Francesca Ragusa 

leggi tutto


La rivoluzione dell'amore e il mainstream

Il mio cervello è colonizzato? Forse sì, probabilmente sono intrappolata senza rendermene conto nella sfera perfetta della globalizzazione. Rotonda, levigata, egualitaria. Papa Francesco immagina la globalizzazione come un poliedro dalle mille sfaccettature, non la superficie appiattita di una sfera. ...

Paola Assenza

leggi tutto 


Santità è....dare la vita per un'altra vita

Ogni giorno esistono storie che raccontano le vicende eroiche di madri che accudiscono e crescono i loro figli nel silenzio, nella fatica, nel sacrificio. Nel dolore. Lo fanno senza che nessuno glielo abbia ordinato, in virtù di un amore più grande, che “dà la vita per un'altra vita.”

 

Semplice, vestita di chiaro, i capelli raccolti, cammina abbracciata al marito Giovanni. Tutto in lei parla di semplicità ...

leggi tutto


Non possiamo lasciare che siano stravolti i pilastri dell’universo.

Lettera di Loredana Reitano, Sorella maggiore Generale delle Oblate Apostoliche Pro Sanctitate

Ai membri della famiglia Pro Sanctitate - seconda parte

I mezzi di comunicazione sono conniventi con queste direttive europee e mondiali, gestite da lobby di potere, e non informano sulle centinaia di proteste, raccolte di firme, sui dibattiti che ci sono e che vedono i cittadini sconcertati da quanto sta accadendo e certamente non così consenzienti.


leggi tutto


I cambiamenti che ci interpellano

Lettera di Loredana Reitano, Sorella maggiore Generale delle Oblate Apostoliche Pro Sanctitate

Ai membri della famiglia Pro Sanctitate - prima parte

 

Ogni giorno, ascoltando notizie dai telegiornali, trasmissioni di aggiornamento e di attualità, leggendo riviste o giornali, frequentando ospedali e scuole per diversi motivi, veniamo sommersi da storie ...       leggi tutto


Siamo cittadini e cristiani, e crediamo che nessun Dio può volere l'odio e la violenza tra gli uomini.


Devo fermarmi nel tuo cuore. Oggi.

Quando giunse sul luogo Gesù alzò lo sguardo e gli disse: “Zaccheo scendi subito perché oggi mi devo fermare a casa tua”. In fretta scese e lo accolse pieno di gioia. Luca 19,1-10

 

Storia degli uomini storia di Dio! Gesù attraversa la nostra vita, si fa compagno del nostro cammino, con pazienza guarda i nostri percorsi, aspetta i nostri tempi, ...

 Maria Francesca Ragusa


leggi tutto


Il nostro mondo ed i nostri tempi hanno bisogno di santi

 Il massimo dell’amore è ciò che serve al mondo.

Samuel J. Aquila - Arcivescovo di Denver (USA)

 

Il nostro mondo è assetato di santità. Basta pensare alla stima che circonda le persone che si sacrificano per gli altri e quanto affetto suscitano in tutti. Anche la tendenza a chiamare qualcuno “eroe” per azioni semplici, ...

 

Leggi tutto



La sfida più moderna

Sembra una cosa superflua la santità, ed è invece l'essenziale, il senso nascosto più vero ed autentico del nostro vivere quotidiano.

 

leggi tutto


 

Graziella Prestifilippo

Oblata Apostolica (1962 - 1995)


Un'infinita sete d'amore, e noi possiamo saziarla

Non di rado, nel mondo moderno, ci sentiamo perdenti. Ma l’avventura della speranza ci porta oltre. ...

leggi tutto

Card. François Xavier Nguyen van Thuân 


Il bene che produce il vero sviluppo

 "Lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera, cristiani mossi dalla consapevolezza che l'amore pieno di verità, caritas in veritate, da cui procede l'autentico sviluppo, non è da noi prodotto ma ci viene donato. ... di amore e di perdono, di rinuncia a se stessi, di accoglienza del prossimo, di giustizia e di pace. Tutto ciò è indispensabile per trasformare i «cuori di pietra» in «cuori di carne» (Ez 36,26), così da rendere «divina» e perciò più degna dell'uomo la vita sulla terra. ..." Caritas in veritate (Enciclica di Benedetto XVI, 29 giugno 2009)


Emanuela Reale, Ciciliano, Gennaio 2010

leggi tutto