In questa sezione trovi gli ultimi 5 articoli messi In Evidenza

Papa Francesco a Palermo in festa!

Si è appena conclusa la S. Messa celebrata dal Santo Padre al Foro Italico di Palermo e trasmessa in diretta RAI. L’ho seguita tutta con grande commozione perché il mio pensiero è stato costantemente rivolto a Padre Puglisi, che fu mio Prof. di Religione al Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Palermo. Ho avuto la fortuna di averlo avuto come insegnante  per tutti e cinque gli anni del liceo e l’ho potuto conoscere abbastanza bene; non sono stata coinvolta come volontaria nel suo Centro Padre Nostro perché lui sapeva della mia appartenenza al Movimento Pro Sanctitate e del mio impegno in esso. Ma certo c’era il coinvolgimento nella comunione e nella preghiera reciproca.

 

leggi di più

Papa Francesco a Palermo!

15 settembre 1993 - 15 settembre 2018

 

Papa Francesco a Palermo!

 

Un intera città che attende, un‘intera città che si prepara ad un incontro speciale. Palermo domani farà memoria del 25esimo anniversario del barbaro assassinio di Padre Puglisi, 3P come è conosciuto da molti. E il Papa in questo anniversario non ha voluto lasciare soli i suoi figli: come un padre che vuole stare vicino ai figli amati. 

 

leggi di più

Un’unica umanità - comunicato stampa

Il Movimento Pro Sanctitate si unisce a quanti, all’interno della Chiesa e fuori di essa, considerano la questione dell’immigrazione una questione che ha a che fare con “persone” innanzitutto.

Persone innanzitutto.

Per questo il Movimento ha condiviso fin da subito la posizione di quanti in diversi modi hanno chiesto al Governo Italiano di autorizzare lo sbarco e fornire assistenza adeguata a terra alle persone a bordo del Pattugliatore della Guardia Costiera Italiana U. Diciotti, che le ha tratte in salvo da un barcone in avaria nel Mediterraneo.

Riteniamo assolutamente possibile e doveroso coniugare il rispetto delle leggi con l’altrettanto primario rispetto dell’inviolabilità della dignità delle persone.

Siamo pertanto sollevati che, seppur al nono giorno, sia arrivata una soluzione che ha consentito a queste persone di lasciare il ponte della nave.

La sfida dell’immigrazione è una responsabilità collettiva: possiamo scegliere di diventare una società aperta, accogliente, uno Stato di diritto che rispetta e aiuta a rispettare le leggi, oppure un groviglio di singoli individui dominati dalla paura in uno Stato di diritto che non sa di esserlo.

Siamo certamente consapevoli che l’Unione Europea e le istituzioni internazionali debbano fare la loro parte, una parte importante, decisiva e istituzionale. Auspichiamo sempre che all’accoglienza segua un doveroso percorso di integrazione.

 

leggi di più

Siamo qui!

Ed eccoci qua, ragazzi del Movimento Pro Sanctitate, nel pieno dei preparativi per questa nuova avventura insieme…

Anche quest'anno, infatti, l'esperienza estiva si avvicina e sarà del tutto nuova, diversa dagli scorsi anni e da ciò a cui siamo abituati.

Dopo vari anni passati tra Ciciliano, Calino e Monreale, con nel mezzo anche la Giornata mondiale della Gioventù in Polonia, quest'anno partiremo da Assisi alla volta di Roma per incontrare papa Francesco insieme agli altri giovani d'Italia in vista del Sinodo del 2018 proprio sui giovani.

 

 

leggi di più

Fermiamo l'emorragia dell'umanità

 

Sabato 7 Luglio indossa anche tu una maglietta rossa!

 

A volte i segni hanno un potere evocativo più efficace di tante parole, discussioni, ragionamenti.

 

Don Luigi Ciotti, Fondatore e Presidente di Libera e del Gruppo Abele, ha promosso insieme ad altre associazioni, una iniziativa semplice ed immediata, di sensibilizzazione e riflessione: Fermiamo l'emorragia dell'umanità.

«Rosso è il colore che ci invita a sostare. Ma c’è un altro rosso, oggi, che ancor più perentoriamente ci chiede di fermarci, di riflettere, e poi d’impegnarci e darci da fare. È quello dei vestiti e delle magliette dei bambini che muoiono in mare e che a volte il mare riversa sulle spiagge del Mediterraneo.

leggi di più